VERNICIATURE A
POLVERI

Lavoriamo affinché quello che non si vede sia della stessa qualità di quello che si vede. Prima di processare un manufatto metallico in un impianto di verniciatura a polveri è necessario prepararlo e/o pretrattarlo affinché garantisca adesione al film di verniciatura e resista nel tempo.

Nella fase di preparazione dei materiali oltre ad una perfetta pulizia – chimica o meccanica - da olii, grassi e altre impurità, si procede ad una conversione chimica superficiale che avviene attraverso il deposito di un finissimo strato amorfo che impedirà future ossidazioni anche nel caso che lo strato di vernice sia compromesso da tagli, incisioni graffi ecc..

La fase di pretrattamento del materiale determina la resistenza nel tempo del manufatto a seconda della categoria atmosferica* in cui sarà esposto.

Il ciclo di pretrattamento* più adatto viene definito a seconda delle caratteristiche del materiale (acciaio, acciaio zincato, alluminio estruso, laminato o pressofuso, ghisa…), sia esso meccanico, chimico o combinato, e della morfologia del prodotto stesso.
Oltre trent’anni d’esperienza e un continuo confronto con le migliori pratiche del settore sono incluse nel prezzo.